Vieni a sognare con Microcosmi

marzo 8, 2016


incontri laboratori microcosmi Commenti disabilitati su Vieni a sognare con Microcosmi
Il racconto dei sogni in gruppo avvicina le persone perché si instaura, nel gruppo stesso, una situazione intima, governata da leggi strane… leggi dell’imprevisto e dell’imprevedibile.
Prendere parte a un laboratorio di Uso Sociale del Sogno*  vuol dire provare a entrare in un luogo in cui, magicamente, anche tra estranei, si instaura in brevissimo tempo una sorta di affiatamento di gruppo che crea fiducia e amplifica la capacità di pensare.
Il sogno, infatti, apre una porta tra interno e esterno della persona che può raccontare i suoi sogni al gruppo sapendo che la narrazione aiuta a veicolare emozioni e suggestioni in un atto liberatorio.
I nostri laboratori non si propongono l’analisi interpretativa dei sogni (quello è compito dell’analista) ma si propongono di fornire uno spazio condiviso, di sosta dalle giornate caotiche che ognuno di noi si trova a vivere, in cui raccontare e ascoltare diventa una pratica di socialità e di “godimento estetico descrittivo”, proprio come quando da bambini ci stupivamo (e a volte ci spaventavamo piacevolmente) ascoltando le fiabe.
Proponiamo costantemente laboratori in Microcosmi utilizzando questo metodo perché crediamo che il miglioramento delle condizioni di vita, lavorative, personali e professionali passino anche dalla capacità di pensare sia individuale che condivisa.
Sviluppare il nostro lato “notturno” e “onirico” ci aiuta a pensare “strano”, a pensare “diversamente” e ci fa scoprire lati di noi che non immaginavamo possibili.
Le nostre precedenti esperienze in Microcosmi, e le testimonianze di chi ha partecipato, ci danno la possibilità di osservare che, grazie al metodo, chi partecipa riesce a entrare in maggior contatto col proprio immaginario onirico, imparando col tempo a comprendere meglio il proprio dialogo interiore e a riviverlo con chi ci sta attorno in modo più attento e accogliente.
L’utilità immediata sta nel fatto che possiamo “rigiocarci” queste abilità nella vita di tutti i giorni e professionale, vedendo e vivendo dinamiche personali e situazioni con amici, famigliari e colleghi in modo nuovo e migliorando le nostre competenze creative e trasversali.
Se il metodo ti incuriosisce e vuoi partecipare a uno dei nostri laboratori di gruppo, attiva le notifiche della nostra pagina Facebook e scrivici una mail a info@microcosmi.it per essere informato prima di tutti:  in genere i posti sono limitati.
*Uso Sociale del Sogno come da approccio psicosocioanalitico per cui rimando anche al blog Lo Spazio dei Sogni curato anche dalla nostra Federica Nardese
**Qualche testo di riferimento:
G. Lawrence (a cura di), Social Dreaming: la funzione sociale del sogno, Borla 2001; G. Lawrence, Introduzione al Social Dreaming, Borla 2008;

Tagged with:

Comments are closed.